lunedì 4 novembre 2013

Erasmus Barcelona.

It's so long I don't write here and sometimes I miss it. So many things have changed during this year: me, first of all.

I'm currently living in Barcelona thank's to the Erasmus project and it's such a blessing. I'm here since September and now I'm fastly getting used to Spanish life, which I adore. I've always been in love with this Coutry and its culture and living there is a dream came true.

At the very start I was so scared because I didn't know what to expect from this experience. I had to look for a flat, get registered at the new Uni, meeting new people, pay bills, be careful and explore the city which I was about to live in. It was not easy at all but after a couple of weeks my life seemed to take the right way. I started to party and meet new people almost every day, to go shopping whenever I wanted to, to experience such a freedom that was so overwhelming that I could barely sleep 5 hours per night or rest a few minutes.

 At a certain point, don't know when, I understood that I had to find a balance between my old and my new life; and I managed to do it.
I know all that sounds quite rethorical but I already feel more mature and aware. And I miss my family so much, that's a good sign ahah.
I have 4 months left here and I can't wait to come back home...  Erasmus is not real life but rather a parallel one, it's like if your life would be on stand-by. I mean, I really love my life here but this experience is teaching me that there are so many things we can do in our life, that we can always learn, that we have to take advantage of everything and that we don't have to miss a single day of our life. I want to come back in Italy with all the new things learned, finish my degree and then start the life that I have tasted with this Erasmus.

By the way, don't believe those who claim that Erasmus it's like a never-ending party and that you don't have to study because teachers are good to exchange students: IT'S FALSE, COMPLETELY FALSE. I'm always studying and doing homeworks (probably too much!) but I can't complain, that's what I'm supposed to do here!








mercoledì 3 ottobre 2012

BINF 2012: HEBE.

Come ben sapete, ogni anno, durante la MFW c'è il consueto appuntamento con le novità nel mondo fashion scovate da BINF, la piattaforma che si occupa di scovare e supportare nuovi talenti. Il 23 settembre 2012, in una location esclusiva, Le Banque di Milano nuovi "artisti della moda" hanno fatto parlare di sè.
Ogni anno mi piace guardare le foto dei vari brand che sfilano e parlarne a voi, perchè è piuttosto semplice andare a scovare foto della sfilata di Gucci, di Armani e co., basta andare su qualsiasi rivista di moda o anche su internet se non si ha voglia di arrivare fino all'edicola, ma la moda ha bisogno di ventate d'aria fresca, quelle che solo la bellezza dei nomi nuovi può proporzionarle.
Quest'anno, tra i vari brand che hanno sfilato, uno mi ha colpito particolarmente: Hebe.
Hebe è il punto di incontro di 4 ragazze: Federica Croce, Gea Antonini, Livia Colareti. I loro sguardi sul mondo della moda e sul modo di intenderla sono differenti ma questo costituirà il valore aggiunto delle loro creazioni.
Al BINF FASHION SHOW hanno presentato la HEBE Bejeweled Collection: una sublimazione e un inno alla femminilità. Già dal nome della collezione si evince che il gioiello ne è stato l'ispiratore e, d'altronde, è la prima cosa che salta all'occhio: i colori delicati delle gemme preziose intarsiate in oro, bronzo e argento. E' proprio per i colori, forse, che la collezione ricorda vagamente Chloé ma con un inconfondibile Made in Italy. Forme fluide e tagli decisi si alternanto a creare un'aura che avvolge il corpo della donna come fosse una Venere appena nata dalla spuma del mare, illuminata dai riflessi e giochi di luce che le preziose sete creano.
Insomma, un dieci a lode a Hebe che, per me, è il brand più interessante tra quelli che hanno sfilato e che merita di arrivare tra le stelle del firmamento della moda italiana.








martedì 25 settembre 2012

Stripes forever.

Non c'è alcun dubbio, le righe non smetteranno mai di affascinarmi. Se sono bianche e nere, poi...
E' da tempo che non pubblico nulla, un po' per la mia solita mancanza di tempo (ho fatto da poco l'ultimo esame ergo lo studio era l'unica cosa per cui avevo tempo eheh) e un altro bel po' per godermi totalmente queste vacanze. Inutile dire che sono state stupende e che baratterei un polmone per riviverle di nuovo -con la canonica clausola "senza cambiare nulla".
Intanto, pero', ricomincia un nuovo anno accademico e ho molti progetti in serbo per questo 2012/2013 quindi non è il caso di deprimersi e iniziare a segnare ogni giorno quanto manca all'estate 2013. :)
Queste foto sono di un paio di giorni fa, fatte on the road, in un momento di sosta, in un posto sperduto che non saprei ubicare sulla cartina, e probabilmente nemmeno Google Maps saprebbe farlo. Ero vestita molto semplicemente, una maglietta a righe, una gonna plissettata e un girocollo dorato per spezzare un po' l'abbinamento altrimenti casto a tetro ehehe.








P.S: le foto non erano in programma, sono state fatte con un Android quindi perdonerete la qualità che lascia abbastanza a desiderare!

mercoledì 18 luglio 2012

Meeting of International Fashion Bloggers featured Giorgia&Johns

Madrid- Dal sei all'otto luglio, nella capitale spagnola, si è tenuto il primo festival internazionale dei fashion bloggers organizzato dall' Associazione Spagnola dei blog di moda (AEBDM).

L'incontro si è svolto all’ Elsite, un edificio di oltre 250 m situato nel centro del particolare quartiere di Malasaña, una delle zone più attive e di tendenza della capitale spagnola.  La location si adatta bene con il mondo della blogosfera e con l'esigenza di dare ampio respiro al meeting, rendendo partecipe  il maggior numero di persone attraverso lo streaming della conferenza.

La  AEBDM,  in occasione di questo evento, ha selezionato i migliori blog nel settore e, quindi,  ha riunito blogger e aziende di varie nazionalità: Brasile, Italia, Germania, Messico, Francia, Polonia e Spagna, con l’obiettivo di mettere  a confronto le diverse idee di "moda" vigenti nei suddetti Paesi e far sì che ne nascesse un dibattito critico e costruttivo su tutto il processo che porta un capo o un accessorio a dominare la scena del "fashion": dalle differenze di produzione ai gusti di ogni nazione.
Al meeting, ogni paese ha avuto  un ambasciatore, due blogger ed un’azienda di rappresentanza.
Per l’Italia, l’ambasciatrice è stata Dora Marotta del blog http://blog.dorafashionspace.com/ mentre le due selezionatissime fashion blogger sono state Alessia Cipolla, calabrese,  redattrice del blog http://danslavalise.blogspot.com.es/ sponsorizzata da Santo Versace, e Rossella Padolino, napoletana, ideatrice  del blog http://www.thefashiontwice.com , rappresentata dall’azienda di abbigliamento campana Giorgia & Johns (www.giorgiaejohns.it) che per l’occasione le ha fornito tutti i capi dei suoi outfit, visibili attraverso le foto.

Nella prima giornata del Meeting, Carolina Guerrero, presidente dell’Associazione Spagnola Blogs di Moda , blogger di Dress for Success ed ideatrice dell’evento ha dato il benvenuto ai partecipanti presentando il progetto seguito da un cocktail che ha permesso a tutti i blogger partecipanti di conoscersi e socializzare da subito.
La seconda giornata del meeting è stata la più intensa ed ha visto la presentazione delle tre blogger italiane: Dora Marotta, Rossella Padolino ed Alessia Cipolla, che hanno successivamente rilasciato un’intervista visibile qui.
Oltre all’Italia, c’è stata la presentazione anche di bloggers di vari paesi. Per la Spagna Marian Demenech, di Que tal me queda, mentre per il Messico Julie Hidalgo di Now Fashionista, accompagnata da Mexico está de Moda, di Karla Sarti. A concludere la fase di presentazioni Roberto Sena di Life Behavior.
Successivamente l’associazione ha organizzato uno  Shopping Tour  nel barrio Salamanca di Madrid dando la possibilità alle blogger di esprimere se stesse attraverso i vari negozi del centro.
Dopo una lunga giornata di presentazioni e shopping tour, la sera del 7 luglio l’Associazione ha organizzato per le blogger uno splendido party al Joy Eslava, famosa discoteca situata nel centro di Madrid.
La Domenica è stato l'ultimo giorno dell'evento MIFB a Madrid, tanto interessante per i contenuti delle esposizioni ascoltate durante la mattinata e lo scambio di opinioni e vedute alternatesi nei tre giorni di meeting.